Chiesa SS. Salvatore

Nicosia Chiesa Santissimo Salvatore 2017

Città: Nicosia

Provincia: Enna

Indirizzo: Via S. Salvatore, 42

Giorni di apertura: 2 dicembre

Orari di visita: 9.00-13.00

Info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Descrizione:

La chiesa fu costruita verso la fine del 1100. Eretta sulla sommità della rocca, è parte suggestiva del panorama di Nicosia. La chiesa crollò nel 1607 e fu ricostruita subito dopo.
Della vecchia costruzione rimane la torre duecentesca coronata da mensole sporgenti; su di essa venne aggiunto nel ‘600 il piano delle campane, sormontato da un’agile cuspide, che un fulmine ha abbattuto al principio di questo secolo.
La chiesa ha due portali antichi ad unico raggio, chiusi da una cornice poggiante su plinti graziosi.

Nell’interno, recenti restauri hanno rimesso in luce l’antico prospetto sull’altare maggiore, a forma di ampio portale, e rifatto il tetto in legno rinvenendo alcuni affreschi deteriorati dal tempo nelle pareti laterali. Gli ultimi restauri hanno riguardato la statua in legno del Quattrocchi raffigurante il SS. Salvatore,  che rappresenta il Cristo che ascende al cielo, e il bel coro in noce scolpito del 1700. La cappella di S. Rita è chiusa da una graziosa loggetta di chiara ispirazione rinascimentale ed oggi custodisce la statua di S. Andrea.
Altre opere presenti nella chiesa sono: il fonte battesimale doviziosamente scolpito in pietra e datato 1617, sotto un baldacchino in legno dorato e con disegni del secolo XVI; il quadro della Madonna della Consolazione, del pittore nicosiano Don Antonino Cardella, fatto eseguire nel 1648 dal parroco Ambrogio Spanò.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni:

I.I.S. A Volta (5^A AFM)

 

Sostieni il FAI e il suo impegno per l’educazione.