Archivio storico dell'Ospedale Maggiore

Milano archivio storico 2017

Città: Milano

Provincia: Milano

Indirizzo: via Francesco Sforza, 28

Giorni di apertura: 28 novembre

Orari di visita: 9.00-14.00

Info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Descrizione:

L’Archivio Storico dell’Ospedale Maggiore conserva la storia della città di Milano e della Lombardia: un tesoro, i cui primi documenti risalgono al 1067, fatto di mappe, testamenti, libri d’epoca per un totale di 3 km di scaffali, ma anche antichi strumenti medici e una straordinaria quadreria dei benefattori.
L’Archivio occupa due splendide sale della parte secentesca dell’antico Ospedale, oggi sede dell’Università Statale, il cui progetto originario risale all’architetto toscano Antonio Averlino, detto il Filarete, che introdusse in Lombardia il gusto rinascimentale.
Nell’Archivio è conservato anche l’atto di fondazione dell’Ospedale voluto nel 1456 da Francesco Sforza, duca di Milano, e da sua moglie Bianca Maria Visconti, in segno di gratitudine per la conquista del Ducato. L’Ospedale nacque con l’intento di concentrare in un unico grande edificio (“Ca’ Granda”), moderno e funzionale, i molti nosocomi che all’epoca erano disseminati nel territorio cittadino per il ricovero e la cura dei malati. La sua costruzione, protrattasi per quattro secoli, testimonia la storia della generosità milanese: l’edificio venne portato a termine grazie ai lasciti e alle donazioni dei cittadini e al contributo popolare in occasione della “Festa del Perdono” che prevedeva una larga dispensa di indulgenze.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni:

Liceo Classico Beccaria

 

Sostieni il FAI e il suo impegno per l’educazione.