Museo Magiche Trasparenze, Palazzo Oddo

Albenga 2017

Città: Albenga

Provincia: Savona

Indirizzo: via Roma, 58

Giorni di apertura: dal 27 novembre al 1 dicembre

Orari di visita: 9.00-12.30

Info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 339 6897221

Descrizione:

La Mostra “Magiche Trasparenze” è dedicata ai vetri romani di Albenga, pone l’accento sullo straordinario procedimento di trasformazione grazie al quale da un materiale opaco e pesante, quale è la silice, si ottiene un prodotto puro e traslucido, quasi incorporeo, come è il vetro. La mostra permanente si compone di un cospicuo numero di vetri antichi dal I al III secolo d.C. provenienti dagli scavi condotti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria nell’area della necropoli di Albingaunum. Tra le opere più significative si segnala il Piatto blu, pezzo unico al mondo, risalente al II secolo d.C, su cui sono stati intagliati due putti che danzano in onore di Bacco. Proprio del dio del vino e del delirio mistico, oltre che dei personaggi del suo corteo, hanno gli attributi e i caratteri queste due figure. Il putto alato regge uno strumento musicale a sei canne, chiamato siringa, e un bastone ricurvo da pastore; l'altro invece stringe il tirso e reca sulle spalle uno strano fardello, un otre di pelle ferina che rimanda chiaramente al nettare degli dei e all'ebbrezza. Il mastro vetraio dopo la colatura a stampo, ha molato e levigato il vetro su entrambe le facce e poi lo ha decorato con intagli alla ruota e al tornio, infine ha completato l'opera a mano libera con incisioni dalla precisione di cui neanche un orafo sarebbe capace. Un vero artista che se non è di Alessandria d'Egitto, senza dubbio ha rubato il mestiere ai maestri alessandrini. L'effetto chiaroscurale del modellato è assolutamente originale, tanto che i putti sembrano avere la profondità di un altorilievo, la plasticità delle forme scultoree, la precisione delle figure cesellate o sbalzate nell'argento alle quali aggiungono la trasparenza e le movenze che solo il vetro sa conferire.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni:

IC Mameli-Alighieri - scuola sec. di I grado

 

Sostieni il FAI e il suo impegno per l’educazione.