Il progetto è sostenuto dall'importante contributo di Gruppo Autogas Nord, azienda già vicina al FAI in qualità di Corporate Golden Donor, si avvale della collaborazione della Rappresentanza Regionale a Milano della Commissione europea, del Patrocinio del Consiglio Regionale della Lombardia e della partecipazione di ANP - Associazione Nazionale dei Dirigenti e delle Alte Professionalità della Scuola.

Il FAI opera in protocollo d'intesa con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Gruppo Autogas Nord

"Tradizione e innovazione" sono i valori guida del Gruppo Autogas Nord, dinamico e flessibile, sempre attento alle esigenze del cliente e a tutte le forme del mondo dell’energia, ormai sempre più coinvolto nel panorama della green economy.

Energia, calore, efficienza e risparmio energetico sono i settori in cui il Gruppo opera. Leader nel settore del Gas GPL da oltre 60 anni, ha esteso il suo campo d’azione in tutto il comparto energetico: Gas GPL e Gas GNL, Efficienza e Risparmio energetico, Gas Metano ed Energia Elettrica.

"Da Novembre 2015 siamo diventati sostenitori del FAI - Fondo Ambiente Italiano attraverso l'adesione al programma di membership aziendale Corporate Golden Donor. La spinta decisiva a sostenere il FAI è arrivata dal Consiglio di Amministrazione, presieduto da Umberto Risso, sempre attento alle operazioni a sostegno di progetti sociali e culturali sul territorio".

'Tradizione e Innovazione', il claim che rappresenta la nostra cultura aziendale, racchiude tutti gli elementi principali della nostra storia e dei valori tradizionali, ma esprime anche l’attenzione verso il “nuovo per garantire la creazione di valore di lungo periodo sotto tutti i punti di vista.

Da tempo supportiamo il Porto dei piccoli, la ONLUS che si occupa dei bambini in ospedale, al fine portare sollievo e serenità in situazioni difficili come la malattia a loro e alle loro famiglie, e di cui siamo anche soci fondatori. Con loro abbiamo iniziato un percorso che ci vede coinvolti in iniziative dedicate ai bambini nelle scuole.

Riteniamo, infatti, che le aziende abbiano un ruolo primario nella creazione di valore e di benessere per le comunità e i territori in cui operano e crediamo che gli studenti simboleggino appieno l’innovazione ben rappresentata dal ruolo degli Apprendisti Ciceroni. Iniziative come questa favoriscono la crescita educativa e culturale dei bambini.

Il grande interesse del Gruppo nei confronti di progetti che coinvolgono la scuola, insieme all’attenzione e al rispetto per l’ambiente, ci hanno portato alla scelta di sostenere con piacere anche le Mattinate FAI per le Scuole in qualità di sponsor unico, partecipando così, ancor più, al grande progetto di tutela del FAI. Il patrimonio paesaggistico e culturale, che il FAI salvaguarda e promuove, rappresenta infatti un capitale unico al mondo e la risorsa fondamentale su cui investire per far rinascere, sviluppare e valorizzare il nostro meraviglioso Paese."

Il Gruppo Autogas Nord, grazie alla sua presenza capillare in tutte le regioni, si impegna costantemente a costruire relazioni efficaci con il territorio di riferimento, anche attraverso la promozione di iniziative di carattere sociale, ambientale e culturale, nel cui ambito rientra la collaborazione con il FAI.

In occasione delle Mattinate FAI d’inverno, sabato 3 dicembre, giornata dedicata anche alle famiglie, il Gruppo vi aspetta in alcune città insieme al FAI e al Porto dei piccoli per scoprire la bellezza dei beni italiani tra cultura e divertimento.

Rappresentanza Regionale a Milano della Commissione Europea

La Rappresentanza Regionale a Milano della Commissione europea collabora con il FAI - Fondo Ambiente Italiano per la quinta edizione delle Mattinate FAI per le scuole.
Le Mattinate FAI per le scuole nascono con l'obiettivo di far conoscere il patrimonio culturale italiano meno noto ai più giovani, favorendo la trasmissione orizzontale del sapere e la partecipazione in prima persona degli studenti, che diventano parte attiva nel processo di apprendimento.
Istruzione e conservazione del patrimonio culturale sono da sempre due temi chiave per la Commissione europea. Istruzione e formazione permanente hanno un ruolo fondamentale nel conseguimento degli obiettivi economici, occupazionali e sociali degli Stati membri. La Commissione è impegnata a portare avanti un'azione decisa, che contribuirà a ridurre l'esclusione sociale nel futuro e a costruire una società europea sostenibile. Il patrimonio culturale europeo ha anch'esso una grande importanza sociale, è il cuore pulsante dell'identità dei cittadini europei, favorisce coesione e integrazione sociale e riveste un ruolo economico indispensabile.

La politica in materia di istruzione e formazione ha acquisito grande impulso con l'adozione di politiche europee, come Europa 2020, che si pone l'obiettivo di sostenere e integrare gli sforzi compiuti dagli Stati membri per migliorare e modernizzare i sistemi educativi. Anche il patrimonio culturale europeo beneficia di politiche, programmi e finanziamenti. Tra il 2007 e il 2013 il Fondo europeo per lo sviluppo regionale ha investito nel patrimonio dell'Unione 3,2 miliardi di euro, inoltre l'Unione ha istituito quattro azioni specificamente destinate al patrimonio culturale: le giornate europee del patrimonio, il premio dell'Unione europea per il patrimonio culturale, il marchio del patrimonio europeo e la capitale europea della cultura.

 

Sostieni il FAI e il suo impegno per l’educazione.